In seguito alle notizia apparse in questi giorni sugli organi di informazione nazionali relative ad abitazioni per le quali sono state addebitate somme indebite con riferimento alla quota variabile della tariffa rifiuti TARI su pertinenze collegate, come il garage o la cantina, comunichiamo che dal 2014 il Comune di Abbiategrasso ha adottato la Tariffa Puntuale Corrispettiva, grazie alla quale la quota variabile viene calcolata per ciascun utente in base alla quantità di resto indifferenziato conferito al servizio di raccolta (€/kg).

Negli anni precedenti il 2014 è stata invece applicata correttamente la quota variabile (€/nucleo) sul totale della superficie dell’immobile (locali principali e accessori) e non addebitando la quota variabile sull’abitazione e, in duplicazione, sulle sue pertinenze.

Pertanto, nella fatturazione all’utenza non si sono verificate duplicazioni di addebiti.